logo 137infiniti

CENTOTRENTASETTEINFINITI

L'arte della pittura ad olio

Introduzione

Vincenzo iacobelli Iniziare un corso di disegno e di pittura on line è un'impresa alquanto difficile se non impossibile. La mancanza del rapporto diretto tra allievo e maestro è uno dei fattori che inibiscono la formazione e l'apprendimento di una disciplina come il disegno e la pittura. Ciononostante farò di tutto affinché otteniate il massimo e cercherò di trasmettervi tutto l'amore che io nutro per questa forma d'arte (disegno artistico e pittura ad olio). Il corso sarà articolato su una serie di lezioni che introdurranno nozioni di disegno. Riporterò procedimenti e tecniche che utilizzavo d'adolescente e che ritengo ottime per l'apprendimento. Le mie lezioni porteranno gradualmente l'allievo a muovere i primi passi verso un mondo a lui sconosciuto, ma che presto troverà familiare e ne conquisterà i segreti. Sappiate che il segreto nel diventare un buon disegnatore consiste nel tempo che egli dedica al disegno. Disegnare almeno tre ore al giorno significa indurre in un modo naturale e spontaneo una crescente bravura in noi. In ogni disciplina la volontà ne determina la riuscita, se siete motivati finirete col riuscirci. Esistono infinite pubblicazioni di corsi del disegno, ma purtroppo non servono a molto perché sono solo una sequenza di nozioni e tecniche che difficilmente si apprendono con una semplice lettura. L’insegnamento del disegno esige un buon rapporto fra il maestro e l’allievo e richiede un continuo esercizio mentale e pratico. L’allievo dovrebbe essere seguito da un maestro d’arte; così come avveniva una volta nelle famose botteghe di pittura e scultura. Le mie lezioni di disegno non sostituiscono i corsi summenzionati, ma sono piuttosto delle integrazioni. Si consiglia vivamente di commentare ogni pagina, sia per apportare un proprio contenuto sia per chiarire o chiedere qualcosa, sia per altro. In tal modo si può, almeno in parte, supplire il rapporto mancante. V’invito sin da adesso a non scoraggiarvi per i vostri brutti disegni; osservate i bambini, che pur non sapendo scrivere, con quanta naturalezza riescono a disegnare, dipingono e sono contenti dei propri lavori. Disegnare e dipingere è un fatto naturale, un istinto primordiale. Ognuno deve risvegliare quest’istinto, renderlo operante servendosi correttamente degli strumenti adatti; bisogna esercitarsi con pazienza, sorretti dalla volontà di riuscire fino a trasformare l’istinto in sensibilità e la generica inclinazione in abilità specifica. Vi consiglierò le tecniche che ho adoperato e che io ritengo utili; non ho la pretesa di voler sostituire le "infinite collane" cadendo anche io nel comune e nel consueto; Voglio semplicemente indicarvi dei passi che pian piano, vi porteranno a fare strada.